Il primo L'originale dispenser gel disinfettante a pedale che misura anche la temperatura!

Coronavirus: le attività riiniziano come Adamo ed “Evo”

I tempi cambiano e noi non possiamo restare indietro.
L’emergenza sanitaria è ancora in corso, non è finita, ma abbiamo imparato.

Abbiamo imparato come reinserisci in questa nuova realtà e ricominciato a goderci
i nostri spazi ben protetti e ben attenti.

Ci siamo come risvegliati in questo nuovo mondo con le mascherine, con le visiere, con i guanti, i gel e i termometri contactless.
Ora, ben protetti, riimpariamo a lavorare, riorganizziamo il modo di fare le nostre commissioni e torniamo a sfruttare il nostro tempo libero.

Anche le aziende si sono evolute e si stanno evolvendo per risollevarsi in questo mondo così diverso.
Nuove leggi, nuovi obblighi, nuove misure di sicurezza.

Le due più evidenti sono i dispenser di gel igienizzanti e la rilevazione della temperatura corporea.

Misurare la temperatura all’ingresso delle attività è una novità assoluta…e bella impegnativa.
Tanto che per tali rilevazioni ci sono aziende che offrono servizi hostess appositi.
Graziose signorine e bei signorini con il termometro in mano.
Bello da vedere, utile, indispensabile, ma quanto costa?

Attività impegnativa, costo impegnativo.
Ma come scamparne?

E le garanzie? Ci sono?
È davvero semplice questo tipo di monitoraggio?

Mah…più no che sì.

Si incappa al massimo in un errore umano,
ma possiamo (o per meglio dire vogliamo) permettercelo?


Anche avere cura dei dispenser non è proprio così scontato.

Sono decisamente poco capienti, quindi vanno riempiti spesso, il che può andarti bene lo stesso se sei la deliziosa piccola pasticceria del tuo paesino, ma non di certo se sei l’ingresso del centro commerciale più grande della tua città o un cinema con 10 grandi sale.

Inoltre, la batteria di quelli con la fotocellule si scarica, accorgersene e ricaricarle è possibile se sei il ferramenta di quartiere che vede 20 clienti al giorno, diventa un problema in un’industria con 200 dipendenti o in una stazione ferroviaria importante per turisti e pendolari.

E si guasta anche…e questo non va bene in nessun caso.

Eppure, che tu sia una piccola o una grande attività, già sai che è un rischio lasciare all’esterno i dispenser…sempre ammesso stiano in piedi…

Si grazie al Covid-19 abbiamo avuto più problemi che soluzioni.
Ma ogni questione possibile in questo campo è risolvibili grazie ad un unico prodotto:

AV PENGUIN JUMBO - Mod. EVO

Unitamente ai vantaggi del modello BASE, quindi:

Abbiamo provveduto a super-accessoriare la versione EVO con:

Ma non finisce qui:
Possiamo non solo avere una misurazione ed una segnalazione inequivocabile in caso di una rilevazione di temperatura elevata (sia visuale tramite led, che auditiva tramite buzzer), ma è possibile conservare in un database dei risultati registrato ordinatamente e diligentemente con tutte le misurazioni effettuate.

Non ti basta?
AV PENGUIN JUMBO – MODELLO EVO può essere usato senza l’ausilio di cavi, poiché la sua batteria garantisce un’autonomia di 5 giorni!

AV PENGUIN JUMBO – MOD. EVO soddisfa tutte le necessità precauzionali con un singolo prodotto.
Fai ripartire la tua attività e appropriati del tuo mondo come Adamo ed “EVO”.

TRIVENETA IMPIANTI SRL
Sede amministrativa:
Via Scopella, 22 – 37060 Castel d’Azzano (VR) – Italia
Sede operativa:
Via Bovolino, 18/B – 37060 Buttapietra (VR) – Italia

Telefono: +39 045 518747 – Fax: +39 045 8545605
E-mail: sales@trivenetaimpianti.com

© 2020 Triveneta Impianti Srl – Via Scopella, 22 – 37060 Castel d’Azzano Italy – tel. 045518747- fax 0458545605 – P.iva 02652040235